Ricette secondi piatti

Frittata al tartufo marzuolo

INGREDIENTI

9 uova
100 gr. di tartufi marzuolo a fettine
olio extravergine di oliva
sale, pepe
1/2 bicchiere di vino bianco

Sbattete in una terrina le uova, conditele con il sale ed un pizzico di pepe, unite il tartufo e mescolate bene. Fate scaldare in una padella l'olio extravergine d'oliva e versatevi il il composto preparato. Muovete continuamente la padella per evitare che le uova si attacchino e, quando la parte inferiore si sarĂ  rappresa, rigirare la frittata, spruzzarvi il vino e portare a cottura. Servite a caldo.

Scaloppine al tartufo bianco delle Crete Senesi

INGREDIENTI

8 fettine di vitello
tartufo bianco delle Crete Senesi
1/2 bicchiere di marsala
olio d'oliva
sale
farina e sale q.b.

Infarinate e friggete in una padella 8 fettine di noce di vitello con l'olio d'oliva a fuoco medio. Salate a cottura ultimata e tenetele in caldo a parte . Eliminate dai fondi di cottura i residui di farina, versate il mezzo bicchiere di marsala secco il tartufo. Mettete le scaloppine e fatele mantecare nell'intingolo per qualche minuto a fuoco medio.
Servitele molto calde.

Tartara al tartufo bianco delle Crete Senesi

INGREDIENTI

350 gr. di coscia di manzo molto magra
80 gr. di tartufo bianco delle Crete Senesi
olio extravergine d'oliva
uno spicchio d'aglio
succo di un limone
sale e pepe q.b.

Passate piu' volte la coscia di manzo nel tritacarne in modo che risulti macinata molto finemente, Conditela poi con abbondante olio extravergine d'oliva, il succo del limone, l'aglio schiacciato, sale e pepe. Mescolate con cura il composto, trasferitelo su un piatto da portata. Pulite con uno spazzolino e strofinate delicatamente con un canovaccio i tartufi; quindi affettateli con l'apposito utensile, ricoprendo con scagliette di tartufo la carne, Servite subito.

Trote al tartufo bianco delle Crete Senesi

INGREDIENTI

4 trote da 250/300 gr.
un tartufo bianco delle Crete Senesi
una cipolla
prezzemolo
un limone
100 gr. di burro
farina
vino bianco secco
olio extravergine d'oliva
sale q.b.

Mondate le trote, eliminate la testa, dislicatele e lavatele bene in acqua corrente. Tagliatele e derivatene i filetti; asciugateli con cura e poneteli in una terrina leggermente infarinata. Con un bicchiere di vino bianco secco, il succo di mezzo limone un cucchiaio di olio extravergine d'oliva ed un pizzico di sale preparate un intingolo, emulsionate il tutto e versatelo direttamente sul pesce sino a ricoprirlo.
Lasciate aromatizzare per un'ora circa. Estraete i filetti di trota scolateli delicatamente e infarinateli facendo aderire la farina uniformemente.
Fateli indorare in olio bollente e passateli su un foglio di carta per far assorbire l'olio in eccesso. Passate al setaccio il fondo di cottura e fatelo bollire in una pentola, con i filetti di trota. Cuoceteli per circa 10 min. a fuoco moderato.
Dopo questa operazione trasferite i filetti di trota su un piatto di portata, ricopriteli con il fondo di cottura e ricopriteli con abbondanti lamelle di tartufo bianco.
Servite a caldo.